Regione Lazio. Firmato il protocollo donne e media.

20 Giugno 2016   /   byRedazione  / Categories :  Articoli ed interventi

Oggi è stato firmato il Protocollo donne e media. Per la giunta regionale è intervenuta Lucia Valente, assessora alle Pari opportunità.

Ho partecipato come Presidente della Cabina regionale contro la violenza sulle donne. Sappiamo che per essere efficaci nel contrasto alla violenza contro le donne bisogna andare alla radice del fenomeno e contrastare la cultura del possesso che produce la violenza. La comunicazione ha un ruolo essenziale nella formazione del discorso pubblico e del senso comune sulla violenza, per il modo in cui sceglie di raccontarla, cogliendone la dimensione strutturale e la radice culturale, per la rappresentazione della figura femminile che decide di offrire, per come affronta il problema della cultura maschile che la produce. Per questo è così importante il Protocollo promosso dal Corecom e dalla Regione Lazio con il mondo della comunicazione e quello universitario. Lavorare insieme per per demolire il pregiudizio di genere e modificare l’immagine stereotipata della donna è un tassello importante di una politica di empowerment delle donne.

“La rappresentazione equilibrata e corretta delle donne sui media è una sfida ancora aperta anche nel Lazio ed il Corecom Lazio, intende contribuire a vincerla insieme all’Amministrazione, al Consiglio regionale”.

E’ quanto affermato dal presidente del Co.Re.Com Lazio, Michele Petrucci, intervenendo oggi.

Marta Bonafoni, consigliera regionale Si – Sel componente della Commissione vigilanza sul pluralismo dell’informazione ha dichiarato che “da tempo puntavamo al raggiungimento di questo obiettivo e oggi finalmente possiamo annunciare la firma del protocollo d’intesa Donne e Media, uno strumento attraverso il quale la Regione Lazio fa propria la responsabilità di promuovere una rappresentazione rispettosa dell’identità femminile nei mezzi di comunicazione di massa. Si tratta di un passaggio essenziale, al quale in consiglio ho lavorato sin dall’inizio con associazioni e giornaliste, sia in commissione Cultura e Pari opportunità che in Commissione Pluralismo dell’informazione. Perché anche da un’informazione corretta e davvero rispettosa dei generi passa quel cambiamento culturale che è la vera arma contro la violenza sulle donne”.

Oltre al Co.Re.Com. la Regione e il Consiglio regionale, il protocollo è stato sottoscritto da Aeranti-Corallo, Ordine dei giornalisti del Lazio, Associazione Stampa Romana, Università di Roma La Sapienza (Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale), Università di Roma Tor Vergata, Università di Roma Tre, Università Lumsa, Università Telematica Internazionale Uninettuno, Gio-Osservatorio Interuniversitario studi di Genere (Sapienza, Roma Tre, Tor Vergata, Foro Italico), Associazione Giulia (Giornaliste libere autonome) Lazio, Associazione Zeroviolenza Onlus, Cpo Usigrai.

Visite: 1386
  • Follow us: