Gli sgomberi non risolvono i problemi

1 Ottobre 2016   /   byRedazione  / Categories :  Articoli ed interventi

Questa mattina ero invitata dall’assessora Baldassarre ad un incontro da lei organizzato con alcuni comitati di quartiere sulla vicenda dell’accoglienza dei migranti sul territorio del secondo municipio.

In quella sede ho ribadito che ieri per noi si è interrotta la leale collaborazione istituzionale con l’amministrazione capitolina, non essendoci arrivata nessuna informazione sulla decisione di sgomberare via Cupa. Ho chiesto notizie del centinaio di migranti che sono stati portati via. L’assessora mi ha detto che tutti i transitanti sono stati accompagnati nelle strutture di accoglienza presenti nel territorio cittadino.

Come si è visto questa notte però, con l’arrivo di altri migranti nel piazzale della stazione Tiburtina, gli sgomberi non sono una soluzione. Il problema rimane la mancanza di un sistema di accoglienza che ordinariamente dia ospitalità in condizioni dignitose a chi arriva nella nostra città. Il II Municipio, non avendo competenze dirette in materia si è da tempo dichiarato disponibile a collaborare alla realizzazione di un punto di informazione per i migranti presso la Stazione Tiburtina, ma anche questa iniziativa non può aver luogo fino a quando non vi sia un ordinario percorso di accoglienza cui indirizzare chi ne avesse bisogno. Per questo è necessaria una piena assunzione di responsabilità da parte dell’amministrazione capitolina, cui spetta l’onere di rappresentare al governo le necessità di spazi e risorse idonee a tale scopo, così come avvenuto in altre città.

Visite: 2704
  • Follow us: