II MUNICIPIO: RESPINTO IL BILANCIO DELLA GIUNTA RAGGI

29 Novembre 2016   /   byRedazione  / Categories :  Comunicati Stampa, Senza categoria

“Una Giunta dà sostanza alle scelte e alla propria idea di città attraverso una manovra economica. Il bilancio esprime l’anima di una politica.

Il primo bilancio della Giunta Raggi è frettoloso, privo di respiro strategico e, nei casi migliori, è una mera riproposizione dell’assestato 2016. Ma non poteva altrimenti un bilancio elaborato troppo velocemente perché non partecipato.

La Giunta capitolina non ha mai attivato percorsi di ascolto dei Municipi, né amministrativi, né politici.

Il piano delle opere pubbliche è nullo e i fondi per il sociale, soprattutto per il servizio di assistenza educativa-culturale (AEC), sono insufficienti. Mancano anche i fondi necessari per la cura delle scuole: per l’edilizia, le aree verdi e per la manutenzione degli ambienti (pulizia e derattizzazione). Luoghi che ospitano bambini e ragazzi e che dovrebbero essere il cuore delle priorità di un’amministrazione. Sono completamente assenti i fondi per la cultura che dovrebbe essere il motore del rilancio e dello sviluppo della nostra città.

Nella proposta di bilancio della Giunta Raggi sono state inoltre definanziate importanti opere per il territorio del II Municipio, come l’abbattimento del tratto sopraelevato della Tangenziale Est e la realizzazione della mediateca di via della Lega Lombarda, senza le quali la riqualificazione dell’area della stazione Tiburtina non potrà essere attuata come previsto.

Non è questa la manovra che sarebbe necessaria a una città che, secondo una ricerca della Sapienza, ha perso ben 19 posizioni, rispetto allo scorso anno, per qualità della vita.

Per questi motivi il II Municipio ha espresso il proprio parere contrario su un bilancio previsionale che certo non aiuta la città di Roma”.

Così in una nota la Presidente Francesca Del Bello e la Giunta del II Municipio

Visite: 874
  • Follow us: