L’America volta pagina grazie alla spinta delle donne

10 Novembre 2020   /   byRedazione  / Categories :  Articoli ed interventi

da Immagina

La vittoria di Joe Biden alle presidenziali americane apre una nuova stagione non solo negli Usa.

Dice al mondo che il sovranismo populista può essere sconfitto, grazie a una grande alleanza plurale di movimenti, soggetti, culture. E la vittoria porta inequivocabilmente il segno delle donne, rappresentato dalla vicepresidente Kamala Harris.

Del resto sulla scena politica internazionale sovente sono le donne a guidare l’opposizione ai leader illiberali, a farsi portavoce delle domande dei movimenti ambientalisti e delle politiche di solidarietà. Ovunque la lotta per la giustizia ha sempre più spesso il loro volto, dalla Bielorussia alla Polonia, le donne non rivendicano solo i loro diritti, ma un cambiamento dell’intera società.

Negli stati Uniti d’America più degli uomini, le donne hanno scelto Biden e Harris, sono state il 56% a fronte di un 48% degli uomini. Solo tra le donne bianche Trump ha un leggero vantaggio.


Questa forza si è materializzata per tutte e tutti quando una raggiante Kamala Harris ha preso la parola sul palco di Wilmington. Non lei da sola, potremmo dire: ha ringraziato “la genealogia delle donne nere, ispaniche, immigrate che come mia madre hanno aperto la strada a questo momento, che sono da sempre la spina dorsale della nostra democrazia, che hanno lottato in passato per il diritto di voto e che oggi continuano a lottare per farsi ascoltare”.

E soprattutto non solo per lei: la prima donna vicepresidente ha promesso che non sarà l’ultima e ha incoraggiato le bambine ad avere sogni ambiziosi. L’ America seppur lacerata e divisa, torna ad essere il paese delle opportunità e della democrazia, che non è mai scontata e per cui bisogna lottare.

E le donne hanno lottato. Sono state le prime a scendere in piazza contro Trump, con la women’s march, ma sono state anche in campo con il #metoo. E le democratiche hanno saputo essere tra loro, parte di loro e nelle elezioni di mid term avevano già portato una nuova generazione al congresso, al fianco delle storiche leader.
Hanno lottato e hanno vinto. Una bella vittoria, un esempio da seguire.

Visite: 96
  • Follow us: