Fare chiarezza sui fatti a La Sapienza, l’università è luogo di democrazia. Inaccettabile ogni violenza

Schermata 2022-10-27 alle 19.20.59

Ho presentato con il senatore Francesco Verducci un’interrogazione sui fatti avvenuti qualche giorno fa a La Sapienza. Ognuno ha il diritto di svolgere convegni ed è altrettanto sacrosanto il diritto alla contestazione pacifica. È però inaccettabile l’uso della violenza da parte di chiunque. In particolare le forze dell’ordine hanno il dovere costituzionale di difendere la sicurezza delle persone. L’uso della violenza e dei manganelli contro studenti in presidio davanti alla Facoltà di Scienze Politiche, come emerso da numerose fonti di stampa e video sui social network, è gravissimo. Per questo chiediamo al Ministro dell’Interno di spiegare in Parlamento cosa è avvenuto. È necessario fare chiarezza perché le immagini di quella violenza ci preoccupano enormemente e non vogliamo che passino sotto traccia. L’università è, per eccellenza, il luogo di cultura, confronto e di esercizio della democrazia. E questo deve restare. Ogni violenza è ingiustificata e inaccettabile. Il Governo venga in Senato a spiegare come si sia arrivati ad un ingiustificato ricorso alla violenza da parte delle forze dell’ordine su studenti inermi e in base a quali disposizioni atte a garantire l’ordine pubblico e l’incolumità dei cittadini si è proceduto con tali azioni violente.

X